FOTO ABITI 1 FOTO ABITI 2 FOTO ABITI 3

“L’ABITO NON FA IL MONACO”, quasi sempre è vero, MA NON SE VUOI ESSERE UN AUTENTICO GOTH !

Gli abiti e gli accessori della moda gotica sono tra i più svarianti, la scelta è veramente ampia sia per lei che per lui, ciò che conta è saper individuare ciò che meglio si addice a voi e alla vostra personalità.

Se siete romantiche non potete assolutamente rinunciare ad un bel corsetto ricco di lacci, gonne multistrato molto lunghe ed ampie rigorosamente in pizzo o in tessuto prezioso. E’ concesso giocare anche con i colori, oltre al classico nero, il gotico romantico adotta anche il blu notte e il bordeaux. Tra gli accessori sono un must le calze coprenti nere, ma anche stivaletti tipici dell’epoca vittoriana, lunghi guanti neri, anelli e girocolli vintage.

Se invece non amate lo stile signorile potete sdrammatizzare con uno stile gothic lolita che enfatizza l’aspetto più infantile degli abiti che si arricchiscono di pizzi, fiocchi, stampe e ricami. Questo ramo più ironico e fanciullesco nasce in Giappone, il filo conduttore è sempre lo stile vittoriano che si accentua negli accessori: gioielli in argento, guanti, manicotti, ventagli, ombrellini parasole in pizzo, borse a forma di croci, teschi o bare.

Eleganza, semplicità e linearità sono invece le parole chiave di uno stile più Gothic Aristocrat, lo dice la parola stessa: uno stile aristocratico con abiti dal taglio classico, forme lineari e ordinate; ciò che fa la vera differenza sono gli accessori come cilindri e bombette, eleganti bastoni da passeggio, ombrelli particolari e cravatte.

Per un look ultra moderno e futuristico potete ispirarvi allo stile cybergoth, plastica e metallo si fondono a ricreare magliette-corazze e accessori tecnologici. I dettagli ma anche i capelli si arricchiscono di colori fluorescenti: giallo, arancione, rosso, blu e verde. Le magliette acquistano inserti elettronici luminosi e dettagli in silicone. Accessori tipici sono i lightstick sotto forma di collane e bracciali che al buio creano coreografie d’impatto. Ritroviamo anche il vinile sia negli abiti che nelle extension per i capelli con cui vengono creati dreadlocks multicolore.

Anche la moda maschile non lascia nulla al caso, se cappotti e mantelli la fanno da padrone, non è da escludersi la classica camicia arricchita di drappelli e per chi vuole osare può arricchire il proprio outfit con elementi in pelle nera o latex. Il colore prevalente è sempre il nero, ma sono ammessi dettagli viola, bianchi o rosso scarlatto. Fondotinta bianco, viso pallido e occhi truccati con matita nera andranno a completare il tutto.

MCP Staff